"BATTESIMO E VITA MORALE. L'ETHOS DELL'UOMO NUOVO IN CRISTO" DI GIULIO CESAREO

La vita umana dei credenti è la scoperta e l'accoglienza dell'invito a diventare figli del Padre nel Figlio Gesù Cristo. Vivere, allora, tende a coincidere con l'essere amati. E l'amore si rivela come il dinamismo da cui tutto prende forma e verso cui tutto cammina. Quando l'uomo, liberamente, si lascia introdurre nell'agape, riceve anche in dono la possibilità di vivere responsabilmente in esso. Il dono dell'amore che si fa vita in noi per opera dello Spirito è, infatti, il battesimo.
E il battesimo è l'inizio della vita ecclesiale: gli uni per gli altri nella carità che è Dio, affinché - di risurrezione in risurrezione - l'evento celebrato nel mistero divenga visibile nella povertà della nostra carne attraverso l'amore. Il testo, attingendo alla tradizione della Chiesa e agli sviluppi del pensiero teologico contemporaneo d'Oriente e d'Occidente, ripresenta l'antica sapienza spirituale del custodire e favorire i doni di Dio in noi. "Il Verbo di Dio si è fatto uomo affinché l'uomo diventasse dio" (Ireneo di Lione).

Editrice Miscellanea Francescana, 2014


Giulio Cesareo, frate minore conventuale, insegna Teologia morale presso la Pontifica Facoltà Teologica “San Bonaventura” Seraphicum in Roma ed è responsabile editoriale della Libreria Editrice Vaticana. È autore anche di Guerra e pace: la morale cristiana da Giovanni XXIII al Vaticano II, al nostro tempo. Il contributo specifico italiano, Bologna 2011.

 



Per conoscere le modalità di acquisto vai alla pagina ACQUISTI.