NEWS:
La gioia di partecipare alla vita della chiesa

È stato un privilegio partecipare ai lavori e alle preghiere introduttivi del sinodo dei vescovi. Il tema di questa importante assise è quello della “sinodalità”. La Chiesa riflette sul suo essere corpo, sul suo essere famiglia. La vita ecclesiale va vista nella sua coralità, nel suo agire in comunione. È vero, ci sono figure chiamate alla dimensione governativa, ma ciò non esclude la bellezza e l'importanza dell'ascoltarsi. Ciò implica la responsabilizzazione da parte di ogni cristiano nel cammino della Chiesa, un cammino che richiede il coinvolgimento di tutti. Questi grandi incontri inducono a riflessioni importanti, che ciascuno è chiamato a fare per dare il meglio di sé alla famiglia ecclesiale e all'umanità. La “sinodalità” è possibile con l'ascolto reciproco che nasce dal desiderio di un discernimento basato sull'umiltà.

Raffaele Di Muro

 
Condividi questo articolo